Fisiokinesiterapia

Fisioterapia

Staff:

Silvana Napoli

Tafani Marilina

Giorgia Ronchetti

Anna Borrelli

Tipo di prestazioni:

kinesiterapia Attiva-passiva

Riabilitazione pre-post operatoria

Riabilitazione neurologica

Riabilitazione propriocettiva

Terapia manuali e miofasciali

Bendaggio funzionale

Ginnastica medica e posturale

Massoterapia

Linfodrenaggio

Shiatsu

Onde d’urto

Orario:

previo appuntamento, l’orario è continuato Lunedì-Venerdì dalle ore 8.00 alle ore 19.00; Sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00.

Ipertermia:

L’ipertermia rappresenta un sistema per la produzione di calore endogeno, che permette di portare i tessuti biologici a elevate temperature (43,5°C), riuscendo a controllare in tempo reale l’intensità e la profondità del calore prodotto. Con effetti dell’aumento del metabolismo basale cellulare, antiflogistico, antalgico portando all’eliminazione delle sostanze algogene.

Tecar:

La tecar terapia è una nuova forma di terapia che attraverso una biostimolazione attiva i naturali processi riparativi e antinfiammatori, agisce mediante un particolare elettrodo ad alta tecnologia che richiama le cariche elettriche presenti all’interno dei tessuti verso la superficie cutanea. Con effetti di sollievo immediato dal dolore e una riduzione dei tempi riabilitativi.

Terapia INTERIX:

La terapia interix è l’applicazione mirata della neurostimolazione interattiva per trattare e risolvere sindromi dolorose causate da problematiche acute o croniche, aumentare l’escursione articolare, gestire la riabilitazione post-chirurgica e post-traumatica, ridurre i tempi di recupero da traumi sportivi o altri infortuni.

Ultrasuonoterapia:

Gli ultrasuoni sono vibrazioni acustiche emesse ad alta frequenza e non percepibili dall’orecchio umano. In campo terapeutico gli ultrasuoni sono ottenuti artificialmente sfruttando la proprietà di alcuni cristalli minerali che, sottoposti all’azione di un campo elettrico di corrente alternata, si comprimono e si dilatano, emettendo in questo modo vibrazioni. L’irradiazione ultrasonica genera, quindi, un micromassaggio di notevole intensità, agendo in profondità nei tessuti.

Laser Terapia:

Il Laser, penetrando nei tessuti, provoca delle reazioni biochimiche sulla membrana cellulare, inducendo diversi effetti tra i quali la vasodilatazione, con conseguente aumento delle attività metaboliche cellulari, e aumento del drenaggio linfatico, attraverso l’attivazione del microcircolo.

La terapia del dolore è data dall’azione analgesica che viene indotta dall’aumento della soglia della percezione delle terminazioni nervose. L’effetto antiflogistico, antiedema, eutrofico e stimolante è dato dall’aumento del flusso ematico dovuto alla vasodilatazione capillare ed arteriolare con un ulteriore effetto di aumento dell’assorbimento dei liquidi interstiziali e conseguente riduzione degli edemi.

Laser CO2:

Il laser CO2 pulsato consiste in un raggio ad anidride carbonica che agisce sul contenuto d’acqua delle cellule, vaporizzandole. Il bersaglio del laser CO2 è quindi l’acqua contenuta all’interno delle cellule, consentendo di avere tutti i benefici del laser con wattaggi notevolmente superiori senza danneggiare o ustionare i tessuti circostanti.

Magnetoterapia:

La magnetoterapia usa campi elettromagnetici per curare alcune patologie. Si usa un apposito apparecchio costituito da un solenoide: questo strumento eccita le cellule e aiuta la rigenerazione dei tessuti ossei e cutanei, migliorandone la circolazione sanguigna e stimolando la produzione di endorfine da parte del sistema neurovegetativo. In questo modo è possibile ridurre il dolore che accompagna inevitabilmente lo stato infiammatorio, e questo effetto può essere usato in molteplici scopi terapeutici per accelerare e favorire il decorso di varie patologie più o meno gravi.

La magnetoterapia è molto usata per stimolare la formazione di nuovo tessuto nelle fratture delle ossa, perché favorirebbe l’accumulo di cariche elettriche positive o negative in zone prestabilite dell’osso.

Raggi infrarossi – UV:

L’infrarossoterapia è la tecnica fisioterapica che sfrutta a scopo terapeutico gli effetti biologici prodotti dai raggi infrarossi nei tessuti. I raggi infrarossi sono onde elettromagnetiche, che hanno una lunghezza d’onda compresa tra 7.600 e 150.000 A, e sono denominati infrarossi per la vicinanza al colore rosso dello spettro della luce visibile.

I raggi infrarossi vengono rapidamente assorbiti dagli strati superficiali della cute producendo diversi effetti:  il principale tra questi è l’effetto termico. L’aumento della temperatura provoca, come effetti secondari, l’aumento del metabolismo dei tessuti, la vasodilatazione dei capillari e delle arteriole e, inoltre, il rilasciamento muscolare.

Elettroterapia antalgica:

(Ionoforesi, tens, elettrostimolazione, diadinamica)

Il giorno 14 agosto 2019 il Centro SaNa osserverà orario d'apertura dalle ore 08:00 alle ore 12:30